The Green and Yellow TV
Record X
Records Records 2002



Ricordate la fisionomia di Rubber Soul, capolavoro Beatlesiano? B, riassunto doveroso: primo lato d'antologia, da Drive My Car a Michelle, e un retro di tutto rispetto nel quale spiccano l'americanissima I'm Looking Through You ed il country di What Goes On. Il riferimento non casuale: Record X dei The Green And Yellow Tv, oltre a ricordarne la fisionomia, n ripete anche lo stile, ovviamente attualizzato. Mentre i musicisti europei tentano la via del rock made in America, vedi il bravo Reto Burrell, la band di Los Angeles ha nei Beatles e nei Kinks di Ray Davies due punti fermi, il tutto per un sound brit implementato da suoni graffianti e da un sottile stato confusionario, proprio dei nostri giorni. Chitarre ruvide ed alchimie vocali guidano la prima parte dell'album lungo suoni "sunny", come C'mon Girls, e capolavori pop (In With You e The Moon Haox). L'ipotetico retro viaggia su binari pi soft (Ruined) e leggermente sperimentali (Hawaiian Saucers), per finire con Benidictus, una slow ballad acustica che esula dall'intero contesto di Record X. Il filo conduttore, alla I'm Looking Through You per intenderci, rappresentato da El Cid e Torpedo, due melodie snelle, che ravvivano la conclusione del disco, sintonizzandosi a pieno con quanto proposto nella prima parte. The Green And Yellow Tv un progetto potenzialmente aperto ad evoluzioni ed un trio che desta interesse per il tentativo tutto americano di risalire le fredde correnti della Manica a bordo di tavole da surf, materializzazione del sound di As Performed By, esordio del 2000.
(Carlo Lancini)

www.thegreenandyellowtv.com