SoundsHighway [dischi]
BooksHighway [libri]
Folklore [monografie]
Postcards [speciali]
Live in Italy [concerti]
Cerca in RootsHighway
powered by FreeFind


Recensione del giorno [01.09.2014]

Pneumonia


Dr. John
Ske-Dat-De-Dat. The Spirt of Satch
[Proper]
"...di Ske-Dat-De-Dat restano impresse la fluidità e il tenere appassionato, nonché enciclopedico, di tutte le altre collaborazioni, dimostrazioni probanti di come il Dottore riesca costantemente a rinnovare..."


Postcards
Fabrizio Canale
Someday It Happens (recensione + intervista)

"...i brani sono di grande impatto, progettati per infuocare i palchi e per bloccare il traffico lungo i marciapiedi, in tutti c'è un'energia dirompente e Fabrizio ci mette, in senso letterale, l'anima..."

Main Street
Malcolm Holcombe
Pitiful Blues

"...tuttavia, nonostante tale schematismo (o forse proprio in sua virtù?), resta un disco ruvido e sincero, e senza troppi giri di parole è in questa franchezza che va cercata la sua forza espressiva..."

Main Street
Reigning Sound
Shattered

"...con una patina vintage ancora più accentuata, che farà felici i "nostalgici" e gli estimatori di un rock'n'roll che non perde la sua vena romantica e scanzonata..."


Le ultime recensioni su RootsHighway
30.08.14
Outsiders

Benjamin Folke Thomas
Too Close to Here
[Bucketfull of Brains]

"...Too Close to here è un disco acerbo, eppure affascinante per chi insegue queste sonorità da troubadour inquieto, registrato con un manipolo di musicisti svedesi..."


29.08.14
BlackHighway

Ronnie Earl and the Broadcasters
Good News
[Stony Plan]

"...giunti all'ottavo album per la Stony Plain dopo avere inciso per le migliori etichette, i Broadcasters realizzano uno dei migliori album della loro storia..."


28.08.14
Main Street

Billy Joe Shaver
Long in the Tooth
[Lightning Rod]

"...è troppo poco per nascondere una certa debolezza di fondo, l'idea di un altro disco messo insieme soprattutto dall'affetto di amici e vecchie riconoscenze..."


26.08.14
Made in Italy

La Rosa Tatuata
Scarpe
[Club de Musique/ IRD]

"...la sensazione di un disco che, viste anche le tragiche premesse che ne hanno ritardato la genesi, non ha deluso. Il rock italiano, se ha ancora un senso chiamarlo così, ha ormai raggiunto la sua maturità..."


25.08.14
Outsiders

Corb Lund
Counterfeit Blues
[New West]

"...l'andazzo è altalenante, forse perché i brani, pur essendo molto apprezzati dai sostenitori della prima ora, non sono all'altezza di quanto pubblicato in seguito..."


07.08.14
Outtakes

First Aid Kit
Stay Gold
[Columbia]

"...restano un fenomeno un po' effimero e troppo applaudito di quel mondo indie folk che ha sconfinato ormai nei gusti del grande pubblico, con scarso spessore in fase di songwriting..."


05.08.14
Outsiders

Pete Molinari
Theosophy
[Cherry Red]

"...mille riferimenti che schizzano fuori dall'alba del rock'n'roll, ma pur sempre un tuffo nel passato che riproduce in modo maniacale suoni e atmosfere collocate fuori dall'attualità..."


01.08.14
Main Street

Zoe Muth
World of Strangers

[Signature Sounds/ Audioglobe]

"...una maturazione imprevista al sound delle sue ballate, che non passano più soltanto attraverso sentieri dell'honky tonk e del country d'annata..."


30.07.14
Outsiders

Tom Petty & The Heartbreakers
Hypnotic Eye

[CRS/ IRD]

"...la cifra stilistica degli Heartbreakers non è mai stata soltanto quella di un epidermico, riottoso garage rock, neppure al loro debutto, semmai l'alchimia perfetta tra melodia ed elettricità..."


30.07.14
Outsiders

The Howlin' Brothers
Trouble
[CRS/ IRD]

"... potremmo parlare di country-bluegrass ma faremmo un torto alla varietà di toni e generi presenti nelle tredici tracce di Trouble..."


29.07.14
Main Street

John Hiatt
Terms of My Surrender
[New West]

"...album umile e senza dubbio "minore", nel suo rimuginare su amore, rapporti umani e vecchiaia, Terms of My Surrender possiede un suo fascino bluesy..."


 

 

 

 

 


Dischi del mese [settembre 2014]


Disco settembre #1

Christopher Denny
If the Roses Don't Kill Us
[Partisan]

"...la sua musica è troppo viva e la sua voce troppo tremula e sincera per essere liquidata come un altro songwriter in circolo per i campi dell'Americana...



Disco settembre #2

Cory Branan
The No-Hit Wonder
[Bloodshot]

"...non ha mai suonato e composto in modo così sferzante e diretto, un american rock'n'roll effervescente e speziato di radici country il suo, che viaggia tra Memphis e Nashville..."

 Spotify Playlist di RH

 Top five: la cinquina di RootsHighway
3.
Parquet Courts
Sunbathing Animal

[Rough Trade/ Self]
4.
Bob Mould
Beauty & Ruin

[Merge records]
5.

RootsHighway segnala [luglio/ agosto 2014]


Made in Italy
Veronica Sbergia & The Red Wine Serenaders
Mexican Dress
[Red Wine Serenaders]



"...Mexican Dress segue quanto seminato fino adesso, aggiungendo qualità e ulteriore personalità ad un coerente percorso artistico in forte ascesa..."



Pneumonia
John Mellencamp
Performs Trouble No More, Live at Town Hall


"...rappresentano nello stesso momento lo slancio nella direzione della coraggiosa, errabonda seconda parte della loro carriera e il vertice di un lungo percorso artistico..."

 

 

 

 

 





    




© RootsHighway 2001-2014
Credits: la redazione