Rh su FacebookRh su Twitter

Recensione del giorno [23.07.2016]


John Primer & The Real Deal Bluesband
That Will Never Do
[Wolf/ IRD]

"...il suo è effettivamente il blues di Chicago, appreso nel contesto in cui lo stesso è nato e si è poi costituito nei canoni che ne hanno "internazionalizzato" la produzione..."




Sam Shepard
Una pura odissea americana


"...un testimone oculare che ha individuato alcuni momenti singolari della cultura americana del ventesimo secolo, e ha trasformato il West in una versione dei propri tormenti esistenziali..."



Matt Haeck
Late Bloomer
[Blaster]


"...non ne è uscito un capolavoro, ma abbiamo forse acquisito un songwriter su cui scommettere qualche dollaro per gli anni a venire..."



The Felice Brothers
Life in the Dark
[Yep Roc/ Audioglobe]


"...un suo viaggio personale nella tradizione americana, ponendosi forse come la formazione attualmente più vicina alla lezione purista della Band..."

Le ultime recensioni su RootsHighway
22.07.16

My Girl the River
This Ain't no Fairytale
[Super Tiny records]
"...nell'album si respira una profonda malinconia la cui ambizione è quella di trasformarsi nella dimensione di vita di una statunitense all'estero..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
20.07.16

Frankie Ballard
El Rio
[Warner Bros.]
"...un prodotto tipico del mainstream nashvilliano, country rock lucidato fino a diventare inoffensivo, con l'accento in questo caso più sulla parte elettrica..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
19.07.16

Rival Sons
Hollow Bones
[Earache]
"...si riallacciano nel suono al passato, ma lo adeguano alle esigenze contemporanee, comprimendo i loro brani quasi sempre in tempi brevi..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
18.07.16

Honey Island Swamp Band
Demolition Day
[Ruf records]
"...suona rilassato come la migliore tradizione del luogo, toccando più stili con assoluta spontaneità e una buona dose di istinto negli arrangiamenti..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
16.07.16

Jaime Michaels
One Upon a Different Time
[Appaloosa/ IRD]
"...un buon artigiano diviso fra parole e musica, che scrive canzoni che filano via lisce e gradevolmente sintonizzate sui toni della tradizione..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
15.07.16

Paul Reddick
Ride the One
[Stony Plain/ IRD]
"...gioca col blues portandolo verso limiti espressivi inattesi per il popolo delle dodici battute e per chi ha di questa musica un'idea stereotipata..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
14.07.16

Robin Trower
Where You Are
Going To
[Manhaton/ Audioglobe]
"...un grande chitarrista che, a 71 anni suonati, fa ancora il suo mestiere, con arte e bravura, ma rimanendo fedele alla linea..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
13.07.16

Brandy Clark
Big Day in a Small Town
[Warner Bros.]
"...non fatevi ingannare, queste canzoni sono solo maschere, sequenze di luoghi comuni che dovrebbero mettere sull'attenti soltanto a scorrere i titoli..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
12.07.16

Clarence Bucaro
Pendulum
[Appaloosa/ IRD]
"...personale nell'aprire il cuore di Clarence Bucaro, altrettanto frenato da una musica che continua ad essere placida e un po' troppo simile a se stessa..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
09.07.16

Steve Hill
Solo Recordings Volume 3
[Steve Hill]
"...Steve Hill, pur riaffermando le radici blues, è riuscito ad andare oltre, risultando più efficace di solisti e gruppi più celebrati..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
07.07.16

Al Scorch
Circle Round the Signs
[Bloodshot/ IRD]
"...meno di mezzora serve a Scorch per dire tutto quello che ha da dire, senza fronzoli né lungaggini: completamente acustico..."



Spain
Carolina
[Glitterhouse]


"...il tono generale è sempre quello di un lento, scandito e meditabondo slowcore ancora una volta incentrato sulla metodica scansione di ricordi e stanze elettroacustiche..."



Rebecca Pronsky
Known Objects
[Acme Hall Recordings]


"...lo sfondo musicale che l'accompagna, essenzialmente acustico ma spesso pieno di riverberi elettrici, contribuisce notevolmente a rendere emozionante il suo lavoro..."



Colvin & Earle
Colvin & Earle
[Concord/ Universal]


"...in quasi tutto l'album il produttore ha fatto cantare i due all'unisono, e non a cori alterni, come più spesso accade in caso di duetti..."


 

 

 

 

 

 

 


Dischi del mese [luglio 2016]




Michael McDermott
Willow Springs
[Appaloosa/ IRD]

"...Willow Springs racchiude le influenze di Michael e contiene esempi di scrittura tra i migliori della carriera ventennale dell'artista di Chicago...."




Case/ Lang/ Veirs
Case/ Lang Veirs
[Anti/ Self]

"...nella fotografia d'insieme conserva la forza delle singole personalità, ma suona in tutto e per tutto come un progetto nuovo e non una accozzaglia di prime donne, gelose del loro raccolto..."






 Spotify Playlist di RH


 Top five: la cinquina di RootsHighway


RootsHighway segnala [giugno 2016]



Dick Porter
Viaggio al centro dei Cramps
[Goodfellas]


"...la prima uscita della collana Spittle Goodfellas è dedicata alla storia dei Cramps, una biografia dettagliata e ricca di testimonianze dirette di una delle più colorite rock'n'roll band..."



Autori Vari
Day of the Dead
[4AD]


"...il risultato complessivo è molto soddisfacente, più di quanto lascerebbero presupporre alcuni degli artisti coinvolti per l'apparente lontananza dall'universo deaddiano..."


 




    


© RootsHighway 2001-2016
Credits: la redazione