Rh su FacebookRh su Twitter

Recensione del giorno [22.07.2017]

Califone
Roomsound + Quicksand/ Cradlesnakes
[Dead Oceans/ Goodfellas]

"...uno stile sviluppato guardando sia alle musiche più oscure e sinistre della tradizione appalachiana, sia a un Beck Hansen più depresso e incarognito del prototipo..."




Gov't Mule
Revolution Come...
Revolution Go
[Fantasy/ Concord]


"...spaziando dal blues alla jam psichedelica, inserendo le consuete magnetiche ballate e aggiungendo una dose maggiore di soul e rhythm and blues..."



Banditos
Visionland
[Bloodshot]


"...una di quelle band che senza attingere a pozzi artesiani di talento, riesce a portare avanti un discorso personale aggiornando la tradizione..."



Mavis Staples
I'll Take You There. An All-Star Concert Celebration
[Caroline]


"... una specie di commentario sociale sprofondato in atmosfere beatnik e noir alle quali si chiederebbe soltanto di durare più a lungo..."


Le ultime recensioni su RootsHighway
21.07.17

Paul Weller
A Kind Revolution
[Parlophone]
"...l'ennesimo lavoro di rottura col suo recente passato, caratterizzato da timidi ritorni al punk e strizzate d'occhio all'elettronica, con pochissime canzoni importanti da ricordare..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
20.07.17

Catherine MacLellan
If It's Alright With You
[True North/ IRD]
"...scegliendo tredici brani del padre da reinterpretare applicandovi la sua sensibilità di musicista dal tocco folk rock gentile, spesso spruzzato di fragranze country..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
18.07.17

Jeff Tweedy
Together at Last
[dBpm]
"...spiace però che nella sua foga di dover dimostrare qualcosa a tutti i costi, Jeff abbia sacrificato completamente l'aspetto produttivo dell'operazione..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
15.07.17

Willie Nile
Positively Bob. Willie Nile Sings Bob Dylan
[River House]
"...Nile le affronta con rispetto ma senza guizzi di genio (che d'altronde non ci saremmo aspettati), infilandosi in un'operazione che ha un sapore personale..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
14.07.17

Hannah Aldridge
Gold Rush
[Rootsy]
"...la sua interpretazione, a livello vocale, è quasi sempre vigorosa e la sensazione di fondo che lascia è la credibilità con la quale comunica momenti di vita difficili..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
13.07.17

The Deslondes
Hurry Home
[New West]
"...qualcosa sfugge in questa dozzina e poco più di canzoni, che sono meno frizzanti dell'esordio, più inclini alla nostalgia e alla riflessione..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
12.07.17

Watermelon Slim
Golden Boy
[Dixie Frog/ IRD]
"...ritorna senza i fedeli Workers con un progetto dedicato al Canada, sua terra d'adozione, come spiega nelle note di copertina..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
11.07.17

Ben Bostick
Ben Bostick
[Simply Fantastic Music]
"...l'essere troppo fedele al genere senza distaccarsene fanno di questo primo disco omonimo un piatto riproponimento di tutto quanto è stato già detto..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
10.07.17

Bernard Fanning
Brutal Dawn
[Dew Process/ Universal]
"...nella ingannevole semplicità di fondo delle melodie si nascondono suoni e arrangiamenti cesellati al millimetro, ballate scritte ad arte..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
07.07.17

Rachel Baiman
Shame
[Free Dirt Records]
"...l'ennesima voce femminile, intrigante e originale, da continuare a seguire con interesse. Tanto carattere e altrettanto talento che non dovrebbero passare inosservate..."
//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
05.07.17

Leeroy Stragger
Love Versus
[True North/ IRD]
"... questo ragazzo canadese possiede un piglio melodico e una brillantezza di scrittura folk rock che se ben allineate possono garantire una manciata di canzoni svelte..."



Ani DiFranco
Binary
[Righteous Babe]


"... una specie di commentario sociale sprofondato in atmosfere beatnik e noir alle quali si chiederebbe soltanto di durare più a lungo..."



Taj Mahal Keb' Mo'
TajMo
[Concord]


"...un album raffinato, solare, melodico, forse un po' troppo levigato nel suono, leggero e radiofonico, che riflette il carattere dei protagonisti..."



Snake Oil Limited
Hadacol Special
The Hiss You Can't Miss
N.O.La


"...due proposte indipendenti dalla scena italiana blues, che guarda a suoni veraci e vintage della tradizione, ma non propone le strade più battute del genere..."


 

 

 

 

 


Dischi del mese [luglio 2017]




Steve Earle & The The Dukes
So You Wannabe an Outlaw

[Warner]

"...è Steve Earle al massimo grado, con digressioni nella memoria certo, ma con un approccio spesso crudo e sferzante, con accenti sudisti e texani che appartengono soltanto al protagonista..."




Gold Star
Big Blue

[Autumn Tone Records]

"...disseminato di ballate e tempi medi che hanno il sapore dell'alternative country più melodioso, della canzone d'autore che si abbevera alla fonte folk rock del Laurel Canyon..."



 Spotify Playlist di RH


 Top five: la cinquina consigliata


RootsHighway segnala [luglio 2017]



Steve Young
Seven Bridges Road. The Complete Recordings
[Ace]


"...una piccola forma di risarcimento che la Ace records mette a punto, illuminando un passaggio per nulla trascurabile dell'avventura del country fuorilegge di quel periodo..."

 


Tom Russell
Play One More. The Songs of Ian & Sylvia
[True North/ IRD]


"...Russell sceglie un abito umile e asciutto, fedele all'anima di queste canzoni, per interpretare storie che ci parlano della grande epica americana..."

 




    


© RootsHighway 2001-2016
Credits: la redazione